home page

 

> Home
> News
> Ricorrenze
> Comitato
> Incontri
> Personaggi
> Foglio notizie
> Opera
   - volume I
   - volume II
   - volume III
> Dicono di noi
> Solidarietà
> Luoghi
   - Pezzaze
   - Pomponesco
   - Viadana
   - Dosolo
   - Gussago
   - Portiolo
   - Pezzoro
   - Franciacorta
   - Lavone
   - BRASIL

> Links
> Archivio

espanol Español
english English
portugues Português
brasileiro Brasileiro

Gruppo Piardi su Facebook


Questo sito nasce da un'idea di Achille Piardi, il quale dopo anni di ricerche e dopo aver redatto una prima versione della biografia sulla Famiglia Piardi è alla costante ricerca di nuove informazioni... se anche tu sei un Piardi... continua a navigare tra queste pagine!!!


powered by digionet

 INDICE:  VOLUME I >  VOLUME I I  >  VOLUME I I I  



Chiunque fosse interessato all'Opera (Volume I - II) può contattare il Comitato I PIARDI via S. Rocco 19 25060 Pezzaze - Stravignino - Tel. Carla Piardi 030.920388 - oppure via mail: info@piardi.org ed anche carla352@libero.it



  VOLUME III  

 I PIARDI NEL TEMPO - dimore, vita vissuta, costumi portati dai Piardi ed anche devozioni cui siamo stati capaci in più di cinque secoli di vita. 

 4. DEVOZIONI 

 4.15 Madonna di Caravaggio  

Beata Vergine di Caravaggio 1433
Caravaggio. Qualcuno pensa alla realizzazione di un Santuario intitolato alla Beata Vergine della fonte. L’idea sorge in seguito all’apparizione, nel 1432, di Maria a Giovannetta Varoli, una donna abbattuta per la difficile situazione familiare e per la guerra che infuria nella zona. La Madonna le dice in anteprima della pace: in famiglia, tra gli Stati vicini e anche fra le chiese d’oriente e d’occidente. (Per il santuraio si deve attendere la venuta di San Carlo Borromeo a Milano; col Concilio di Firenze, del 1438, la Chiesa ritrova l’unità).

1630, ottobre
Pezzaze (Brescia), Caravaggio. I Piardi di Pezzaze sono tra i cittadini della località valtrumplina comandati a passare da Caravaggio per prendere l’acqua della fonte. Infatti, si legge: “...si mandò a prendere a Cremona l’acqua della Beatissima Vergine e l’olio miracoloso della sanità (...)”]. Annali di Pezzaze, 1630. (... trattasi dell’acqua di Caravaggio in Diocesi di Cremona; al fine di ottenere la liberazione dal flagello della peste che imperversa nel bresciano, in Val Trompia).

 

top