home page

 

> Home
> News
> Ricorrenze
> Comitato
> Incontri
> Personaggi
> Foglio notizie
> Opera
   - volume I
   - volume II
   - volume III
> Dicono di noi
> Solidarietà
> Luoghi
   - Pezzaze
   - Pomponesco
   - Viadana
   - Dosolo
   - Gussago
   - Portiolo
   - Pezzoro
   - Franciacorta
   - Lavone
   - BRASIL

> Links
> Archivio

espanol Español
english English
portugues Português
brasileiro Brasileiro

Gruppo Piardi su Facebook


Questo sito nasce da un'idea di Achille Piardi, il quale dopo anni di ricerche e dopo aver redatto una prima versione della biografia sulla Famiglia Piardi è alla costante ricerca di nuove informazioni... se anche tu sei un Piardi... continua a navigare tra queste pagine!!!


powered by digionet

 INDICE:  VOLUME I >  VOLUME I I  >  VOLUME I I I  



Chiunque fosse interessato all'Opera (Volume I - II) può contattare il Comitato I PIARDI via S. Rocco 19 25060 Pezzaze - Stravignino - Tel. Carla Piardi 030.920388 - oppure via mail: info@piardi.org ed anche carla352@libero.it



  VOLUME III  

 I PIARDI NEL TEMPO - dimore, vita vissuta, costumi portati dai Piardi ed anche devozioni cui siamo stati capaci in più di cinque secoli di vita. 

 1.DIMORE 


CLICCA SULLE MINIATURE PER INGRANDIRLE!!!

"Fumo a Cascina NEBBIE", Civine di Gussago (Bs). Foto G.Vincenzo Cerlini - Gussago"Fumo a Cascina NEBBIE",
Civine di Gussago (Bs).
Foto G.Vincenzo Cerlini - Gussago
Rifugio Piardi - Colle S. ZenoRifugio Piardi -
Colle S. Zeno
La casa dei fornai PiardiLa casa dei
fornai Piardi
Pezzaze - Un tempo casa Piardi, poi donata nel 1833 da Don Antonio  Piardi quale dimora per il cappellanoPezzaze - Un tempo casa Piardi, poi donata nel 1833 da Don Andrea Piardi quale dimora per il cappellano
Rifugio Giovanni Maria Piardi - G.M. Piardi  col nipote Zanardini Nino nel 1946 Rifugio Giovanni Maria Piardi.
G.M. Piardi col nipote Zanardini Nino nel 1946
Pezzaze - casa di Andrea Piardi poi, nel XIX sec., acquistata da Faustino Viotti nonno di Secondo, qui nella foto Pezzaze - casa di Andrea Piardi poi, nel XIX sec., acquistata da Faustino Viotti nonno di Secondo
Pezzaze - Stravignino casa di Andrea Piardi "Catanì" poi dimorante in Gussago Pezzaze - Stravignino casa di Andrea Piardi "Catanì" poi dimorante in Gussago
Padergnone (Franciacorta) la canonica è dono di Andrea Piardi, 1842 Padergnone (Franciacorta) la canonica è dono di Andrea Piardi, 1842
Necol di sotto Necol di sotto - Pezzaze (Bs).
Proprietà Piardi - Maffina
Giacomo Osvaldo Piardi 'Chichera' Giacomo Osvaldo Piardi "Chichera" con mamma Concetta Maffina, nell'antica casa paterna di Pezzaze.
Stravignino Antica Casa Piardi, a destra su tre piani, in piazza di Stravignino di Pezzaze, anno 1915.
Una famiglia sul poggiolo e donne al lavatoio nel tipico modo di vestire; altri sulla soglia dell'osteria (poi bottega di frutta e verdura), a sinistra della bella fontana dirimpettaia della casa dei "Late"- fornai - del ceppo "Catanì" Piardi.
Foto G. Marini, Rovato - Bs
Casa Piardi a via Stretta Casa Piardi a via Stretta, sino al 1852, in Gussago; particolare della proprietà, che occupava un intero isolato, con: casa padronale, stalle, fienili, cantine, granai, caseggiati a portico, ampio cortile padronale e casa colonica con vastissimo brolo.
Le foto delle antiche case Piardi in Gussago sono di Angelo Cartella

Casa Piardi a Navezze Casa Piardi a Navezze di Gussago, sino al 1940; veduta d'insieme. La si individua in alto sul lato sinistro della strada.
Le foto delle antiche case Piardi in Gussago sono di Angelo Cartella

Casa Piardi a via ManicaGussago. Casa dei Piardi "Catanì",
nel secolo XIX, a via Manica.
Le foto delle antiche case Piardi in Gussago sono di Angelo Cartella
Dimore degli antichi PiardiPezzaze in Val Trompia, anni '30 del sec. XX. Dimore degli antichi Piardi: "Catanì", "Fresche - Late/Catanì"- fornai, "De la Costa"- fornaio "al Vèstolo", in frazione Stravignino - Piazza. (Per altra veduta della piazza di Stravignino, con fontana, cerca, qui, altra foto della casa dei fornai Piardi detti "Late").
Casa Piardi sino al 1940 Navezze di Gussago. Antica casa Piardi, dalla metà dell'Ottocento sino al 1940; dimora sino alla fine degli anni Cinquanta. L'imponente arco del portale d'ingresso, nella stagione estiva ed in quella invernale; in circolo si legge la curiosa scritta, fatta apporre da Achille Domenico Piardi (1880) negli anni appena post prima guerra mondiale: Vendita De Vi Telequal.
Le foto delle antiche case Piardi in Gussago sono di Angelo Cartella
Abbazia in RodengoAbbazia di S. Nicola in Rodengo (Franciacorta) - Don Antonio Piardi (1801-1880)
Per ulteriori notizie si vedano:
- sezione "Personaggi", n.16, PIARDI (alcuni dei) patrioti, combattenti, martiri, benefattori... , pagina 02: - ANTONIO PIARDI (1 settembre 1801 -1880)
- sezione "INCONTRI" : 9 settembre 2001 in Rodengo Saiano, 200° di Don Antonio Piardi (1801)
- sezione OPERA. Volume III. I PIARDI NEL TEMPO - (...). 3 .VITA VISSUTA 3.3 BENEFICENZA: lasciti, legati. Azioni di "PIEGGIO, PIEGGIO IN SOLIDUM , SIGURTA' "
Clicca per ingrandire Schizzo di pianta dell'antica casa Piardi di Via Manica in Gussago
Angelo Faustino ViottiPezzaze, anni '930. Angelo fu Faustino Viotti (1861), grande appassionato della lettura - amministratore comunale e Sindaco negli anni '920, nella sua casa di Stravignino, già di proprietà di Andrea Piardi Catanì da Pezzaze andato a Gussago in Franciacorta.
Clicca per ingrandireCasa Piardi di Via Stretta in Gussago (Brescia), 1852. (Vedi antico portale d'ingresso, in altra foto di questa pagina).
Clicca per ingrandireLavone di PEZZAZE (Val Trompia - Brescia). In questa casa, in cui visse da sposata Maria PIARDI di Giacomo da Pezzaze maritata a Giovanni Battista FADA, nacque Padre Natale di Gesù (1863 - Verona, 1941) dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi, al secolo Giuseppe FADA - PIARDI.
Clicca per ingrandireFRAINE, montagna di Pisogne in Valcamonica. (Cartolina impostata l'anno 1923). In queste terre confinanti con il Colle di S. Zeno, verso PEZZAZE in Val TROMPIA, i PIARDI, con Andrea "Catanì" (Pezzaze, 1799 - Gussago,1854) ed i suoi cugini figli di Giovan Maria conservano in comproprietà, sino agli anni Sessanta dell'Ottocento, estese e ricche proprietà boschive. (Testamento, del settembre 1853, di Andrea Piardi avo di tutti i Piardi nativi di Gussago).
Foto di a. i. tratta da: Sull'Antica Valeriana - Tra terra ed acqua. (A cura di R. Colosio e B. Tabeni). Comunità Montana del Sebino Bresciano. Litogr. La Cartotecnica di Provaglio d'Iseo, Maggio 1997
clicca per ingrandireTomba di famiglia, Antonio Bontacchio e figli Sacerdoti - PEZZAZE. Antonio Bontacchio (1844 - 1920) dei detti Turinì, Sindaco di Pezzaze per 20 anni e 19 Assessore. (Altre notizie in Sezione "PERSONAGGI").
<empty>clicca per ingrandireUltima dimora dei Piardi di Pomponesco (MN) clicca per ingrandire12 febbraio 1931, Mondaro di Pezzaze in Val Trompia, casa di abituale dimora dei PIARDI detti "Cansonète". Famiglia riunita in occasione del Matrimonio di Isolina Piardi 'Cansonète' col fotografo di Bobbio (PC) Luigi Farfalletti.
Per i "CANSONèTE" vedi, anche:
Andrea Piardi, pittore - Teodoro Piardi - Raimondo Piardi
Vedi, inoltre, in SEZIONE COSTUMI
clicca per ingrandire"Secondo" Angelo Viotti (Pezzaze, 1916 - 2005) e Cesare Enrico Piardi al Rifugio 'Piardi'; Colle di San Zeno il 20.6.2000. "Secondo", colonna portante della "Ricerca sul casato Piardi" sin dal 1997 e Cesarino, Presidente del Comitato "I PIARDI", in un attimo di sosta, dopo appena 15 giorni dal 1° Raduno Giubilare universale del Casato, innanzi il Rifugio Piardi, idea e opera di Giovan Maria Piardi "Il Grillo" dei Brine nel corso dei primi anni Trenta del Novecento. (Per Giovan Maria Il Grillo vedi: GIOVAN MARIA PIARDI "Grillo" (1880) dei detti BRINE ) clicca per ingrandireAchille Giovanni Piardi (1948) con "Secondo" Angelo Viotti (Pezzaze, 1916 - 2005) al Rifugio Piardi; Colle di San Zeno sullo spartiacque tra la Val Trompia e la Valcamonica, 20.6.2000. Sull'ingresso del rifugio è posta la targa commemorativa, così come volle Diaregina Piardi figlia del "Grillo", ideatore, realizzatore, costruttore nell'anno 1932 e proprietario: 'Casa di Riposo Istituto Bregoli Pezzaze. Rifugio Colle di San Zeno lascito ANGELO E DIREGINA PIARDI'
clicca per ingrandireCimitero monumentale "Vantiniano" di Brescia; Tomba di famiglia Piardi dal 1844, (poi Piardi - Trivella, dal cognome dell'ultimo sposo di Elisa Piardi) clicca per ingrandireAntica tomba di famiglia PIARDI al "Vantiniano" di Brescia, dal 1844; nicchia all'arcata n.° 13 sotto la grande trabeazione circolare, lungo le mura perimetrali del Camposanto cittadino, in ossequio alle disposizioni previste da Napoleone Bonaparte con l'Editto di Saint Cloud.
clicca per ingrandire clicca per ingrandireDosolo (MN), cimitero principale, ultima dimora dei Piardi dosolesi. Cappella e Tomba di famiglia PIARDI ANSELMI (veduta esterna - foto a sinistra) e Dosolo (MN), cimitero principale - ultima dimora dei Piardi dosolesi. Cappella e Tomba di famiglia PIARDI ANSELMI; (interno - foto a destra), altare della Vergine Maria clicca per ingrandireCaminetto, focolare dell'Ottocento in Gussago, alla maniera dei Piardi. Arnesi ed utensili vari, anche di epoca successiva, sino ai giorni degli anni Sessanta del Novecento. (Foto Angelo Cartella, Gussago)

Descrizione: (accanto al sicér = secchiaio, per il lavaggio di stoviglie e pentole, posto entro una nicchia) secchio di rame pesante; zangola verticale per formare il burro; mortaio per preparare "pestumi" o affinare il sale grosso; paletta di legno, concava, per calare lentamente, mano a mano, la farina gialla nel paiolo della polenta; graticola, molle (moia) e paletta metallica (bèrnàs) per attizzare il fuoco (stisà sö 'l föc) o prendere la brace da porre sotto la graticola; al gancio di due distinte catene da caminetto, una pentola (pignatâ) per bollire carni, animali da cortile e verdure quali patate e altro, castagne ed un paiolo da polenta (più piccolo, tondo e stagnato al suo interno, in dialetto detto stignàt) coperto da un coperchio in alluminio con (moderna) impugnatura in "bacalite"; in primo piano, a sinistra, un girello od arcolaio - aspo per lavorare (dipanare) la lana.

<empty>clicca per ingrandireFRAINE in Val Camonica, Trattoria "Stella" in Palot (mt. 1100) e Colle di S. Zeno, spartiacque con la Val Trompia terra dei Piardi. (Cartolina impostata il 16 luglio 1948). Nel territorio di Fraine i PIARDI detti "Catanì" conservano estese proprietà boschive sino agli anni '60 del secolo XIX.
Vedi, anche, in OPERA -Vol. III - COSTUMI: ''PISOGNE sul lago d'Iseo o Sebino, agli inizi della Val Camonica; ... come la conobbero Vincenzo (Cizzolo, 1887) e suo figlio Walter Piardi (Casaloldo, 1922), mantovani, negli anni 1920/30'' nella sezione VOLUME 3 - Costumi.

Foto di a. i. tratta da: Sull'Antica Valeriana - Tra terra ed acqua. (A cura di R. Colosio e B. Tabeni). Comunità Montana del Sebino Bresciano. Litogr. La Cartotecnica di Provaglio d'Iseo, Maggio 1997
clicca per ingrandireRODENGO in Franciacorta (Brescia).
Chiesa di S. Nicola all'Abbazia Olivetana. Facciata, con richiami in cotto, sopralzo torre e cella campanaria con bel concerto come li volle, e pagò di propria tasca sul letto di morte, il Parroco don Antonio Piardi (Pezzaze, 1801 - Rodengo, 1880).

Per ulteriori notizie sulla vita di Don Antonio Piardi si vedano:
- questa sezione, Abbazia di S. Nicola - Rodengo; veduta aerea
- sezione "Personaggi", n.16, PIARDI (alcuni dei) patrioti, combattenti, martiri, benefattori... , pagina 02: - ANTONIO PIARDI (1 settembre 1801 -1880)
- sezione "INCONTRI" : 9 settembre 2001 in Rodengo Saiano, 200° di Don Antonio Piardi (1801)
- sezione OPERA Volume III. I PIARDI NEL TEMPO - (...). 3 .VITA VISSUTA 3.3 BENEFICENZA: lasciti, legati. Azioni di "PIEGGIO, PIEGGIO IN SOLIDUM , SIGURTA' "

clicca per ingrandireViale dell'ultima dimora dei Piardi di CIZZOLO (MN) clicca per ingrandireCappella degli antichi PIARDI al Cimitero di Cizzolo di Viadana (Mantova)
clicca per ingrandireAlluvione del 30.5.1931 a Navezze di Gussago (Brescia), casa Piardi.

Nonostante le forti piogge abbiano fatto tracimare il torrente La Canale, ingrossato dalle acque corse precipitosamente sulla Contrada di Navezze provenienti dalla laterale e prospiciente Valle del Fàido, il cortile di casa Piardi, benché più basso di tre metri del livello del torrente (solcato dal ponte in mattoni, evidente nella foto, in corrispondenza dell'ingresso carraio evidenziato dai due termini a colonnetta, o paracarri), ben sbarrato dal solido portone ancorato dall'interno da solida terzera in legno passante per tutta la luce, non è stato minimamente coinvolto dalle acque di esondazione. Le macerie, i detriti ed il pietrame portati con se dalle acque si sono depositati nell'antistante strada frazionale; infatti, qui vediamo al lavoro alcuni contradaioli, tra i quali sono riconoscibili: Pietro Piardi (col cappello) e suo fratello Francesco (con mano destra al fianco), figli di Achille; Luigi Lumini (con berretto) figlio di Pietro e Teresa Piardi (sorella di Achille) e, parrebbero, due componenti della famiglia Zanotti "Mosca" (di cui l'uno col cappello, in secondo piano, potrebbe anche essere, uno degli Inselvini).

clicca per ingrandire
Casa Zanotti (Frau) PIARDI a Navezze di Gussago.
In questa casa con ampio cortile e broli (per la produzione di frutta e verdura necessarie all'uso familiare), dalla fine degli Ottocento eclicca per ingrandire per tutti gli anni Trenta del Novecento, i Piardi hanno lavorato, conservato attrezzature per la vitivinicoltura ed allevato bachi da seta. Negli anni Trenta, nell'ala sud-ovest prospiciente la strada di Navezze - che si vede in primo piano, vi è vissuto Angelo Piardi (1905 - 1942, figlio dclicca per ingrandirei Achille Domenico del 1880), subito dopo il matrimonio con "Terisì" Elena Venturelli di Umberto. Nei primi anni Cinquanta le sorelle Marianna (1919) e Marietta (Maria Domenica, del 1923) sorelle del suddetto Angelo comprano una parte, lato Est, dell'antico caseggiato con l'attiguo brolo dotato del diritto d'acqua sorgiva ad uso irriguo, proveniente dal Gurt. Marietta, l'anno 1956, quivi si sposa formando famiglia con Ottorino Marini da Bagnolo Mella. Nel cortile vivono, nel tempo, molte famiglie: Orizio, noti come "D'amore"; Manenti detti "Sigole"; Spini. (Con la collaborazione di: Marietta Piardi, anno 1999; Luigia Venturelli fu Umberto, il 23 aprile 2006). VEDI Testimonianza raccolta da Rosangela Piardi il 19 gennaio 1999 in Gussago.
clicca per ingrandireGussago (Bs), 1929/1930. In primo piano verso il centro e con antistante aia protetta da caseggiato basso su due lati per cantine, stalle e carreggi è Casa "Bonometti - Bigì Lisna", con portico ad archi e doppio ordine di loggia "Lòsa", posta all'inizio della centrale Via Roma; dimora dei Piardi figli di Luigi "Bigì" Piardi (1890) di Enrico di Andrea "Catanì" sino al 1927, poi detti Runcù dal nome della gussaghese cascina e podere in Val Morta di Navezze condotti dalla citata data di fine anni Venti.
clicca per ingrandireCasa PIARDI "Cansonète" a Mondaro di PEZZAZE.
Per i PIARDI "Cansonète" vedi qui in "Dimore" i riferimenti indicati accanto alla foto di famiglia scattata il 12 febbraio 1931a Mondaro di Pezzaze, in occasione del matrimonio di Isolina.
clicca per ingrandireCasa del Maresciallo 'Doro' (1904) Piardi detti Cansonète a Pezzaze
(foto di Sergio Gnocchi da Gussago)
clicca per ingrandirePezzaze. Ultima dimora dei Piardi, in vista delle nevi.
(foto di Sergio Gnocchi da Gussago)
clicca per ingrandireCasa PIARDI (gia Negretti - Brentana) in Bovegno.
Altre notizie in Andrea Piardi, pittore.
Casa PIARDI a Sabbioneta (MN)
clicca per approfondire clicca per approfondire
Case PIARDI del '400 a Navezze di Gussago e fontana del cortile PIARDI
clicca per ingrandireESMERALDA (Brasile). L'azienda agricola, di un tempo passato, di Giovanni PIARDI, avo di Nicássio Piardi; infatti,Nicássio Piardi, il 4.8.2015, nel condividere la foto di Fernando Antonio de Almeida, scrive: fazenda do meu falecido avô João Piardi”. Di Nicassio Piardi, dei suoi fratelli e loro zie e zii parliamo alla pagina > http://www.piardi.org/persone/p97.htm

top