I Piardi

> Home
> News
> Ricorrenze
> Comitato
> Incontri
> Personaggi
> Foglio notizie
> Opera
   - volume I
   - volume II
   - volume III
> Dicono di noi
> Solidarietà
> Luoghi
   - Pezzaze
   - Pomponesco
   - Viadana
   - Dosolo
   - Gussago
   - Portiolo
   - Pezzoro
   - Franciacorta
   - Lavone
   - BRASIL

> Links
> Archivio

espanol Español
english English
portugues Português
brasileiro Brasileiro

Gruppo Piardi su Facebook


Questo sito nasce da un'idea di Achille Piardi, il quale dopo anni di ricerche e dopo aver redatto una prima versione della biografia sulla Famiglia Piardi è alla costante ricerca di nuove informazioni... se anche tu sei un Piardi... continua a navigare tra queste pagine!!!


powered by digionet

Giuseppe Richiedei figlio di Santina Piardi (“Gilde”)

INDICE DEI PERSONAGGI


Vorresti vedere tratteggiata in 'Personaggi' la figura di un Piardi? CLICCA QUI

Giuseppe Richiedei figlio di Santina Piardi (“Gilde”)

I PIARDI - RICHIEDEI e i RICHIEDEI – PIARDI

Bella figura della famiglia Richiedei è Giuseppe (Pezzaze, 30 dicembre 1921 – Fronte Russo, 1° settembre 1942) figlio di Santina Piardi figlia di Ermenegildo della famiglia dei Gildi-Gilde.
Antonio Richiedei, padre di Giuseppe, è noto e ricordato a Pezzaze come “Tunì di Gambe”.

Giuseppe Richiedei figlio di Santina Piardi

<<La madre di Giuseppe, Santina, è cugina di Angelo Secondo Viotti (1916) del fu Angelo “Dize” (Pezzaze, 1861) dei detti Faustinì in quanto figlio di Faustino (morto in Pezzaze il 3 ottobre 1877 all’età di 64 anni). Angelo Viotti, noto come “ Ol Secondo”, nostro magnifico interlocutore, conoscitore della storia di Pezzaze e attento osservatore, e poi cronista, anche delle vicende familiari pezzazesi, più volte ebbe a parlarmi di Giuseppe figlio di Tunì di Gambe; mi mostrò con tanta passione pure una fotografia del 1911(o 1912) scattata nelle Filippine ove sono ritratti alcuni lavoratori di Pezzaze tra cui, appunto, Antonio Richiedei “Tunì di Gambe” ed un’altra foto, ancora, di famiglia in cui si nota Giuseppe, da ragazzo>>.
(Foto pubblicata nel volume 2°, cartaceo, I PIARDI, edito l’anno 2000 in Pezzaze).
Di Giuseppe, caduto sul Fronte Russo, leggiamo quanto comunica il Ministero della Difesa – ONORCADUTI (Dati resi noti solo dal mese di Novembre 2009):

Nome: GIUSEPPE
Cognome: RICHIEDEI
Data di Nascita: 30/12/1921
Luogo di Nascita: PEZZAZE
Luogo Sepoltura: RUSSIA
Data Decesso: 1/9/1942
Luogo Decesso: RUSSIA

Santina Caterina Piardi, madre del nostro caduto in Russia Giuseppe Richiedei. Pezzaze, 8 ottobre 1899 – Pezzaze, 11 dicembre 1985. Figlia di Ermenegildo (1873) dei Gildi/e e di Rossi Domenica (nota come “Ghina”, abbreviazione del diminutivo “Menighina” da Domenighina). Sposa il 6 febbraio 1921 Antonio Richiedei (1890) detto Tunì di Gambe dal quale ha sei figli, uno di questi, Giuseppe (1921 - 1942) cade, come detto, durante la Campagna militare di Russia. Noi PIARDI così abbiamo ricordato Giuseppe dal momento dell’avvio del nostro sito, più di dodici anni fa; vedi, infatti, http://www.piardi.org/ricorrenze.htm


Foto del 1912 (forse addirittura del 1911), scattata nelle Filippine. Compagni di lavoro: in alto = ?; in basso: primo a sinistra: Angelo Rossi detto "Longo", fratello di Catterina Rossi - sposata a Angelo Viotti “Dize” (1861) - e di Domenica Rossi sposata a Ermenegildo Piardi. Secondo a destra: “Tunì di Gambe" - Richiedei [padre di Giuseppe (1921 - †1942 in Russia)]. Antonio, “Tunì”, diviene sposo di Santina Piardi, figlia di Ermenegildo (†1936) e Domenica Rossi (1874-1960). Così lo ritroviamo in http://www.piardi.org/vol3/volume3emigrazione.htm


Ed ora una fotografia della menzionata famiglia ROSSI. (A Pezzaze noti come Fadöi)

Pezzaze,1902.Famiglia ROSSI Fadoei(Fasoei)
Pezzaze,1902. Famiglia ROSSI Fadoei (Fasoei)

Pezzaze. Famiglia dei Rossi detti Fasöi (Fadöi) cui appartiene Domenica detta Ghina (†1960), nonna materna del nostro Giuseppe Richiedei. Si nota anche la piccola Santina (futura mamma, l’anno 1921, del nostro Giuseppe). Più dettagliatamente: in piedi, in seconda fila, da sinistra Apollonio (Polóne), Domenica (Ghina), Angela (detta dèla Pésa), Domenico (Mìneghe), Caterina (Capù), Marietta; in prima fila: Angelo, detto Longo (alto due metri), Maria Bregoli (Frinciàla, dei Frinciài o Frenciài), madre, con in braccio la nipote Santina PIARDI (1899) figlia della predetta Domenica, Angelo Rossi, con papalina dotata di fiocco pendente in testa, padre e capostipite ed infine Giacomo (Giacumì Scarpulì) Rossi. La foto è dell’anno 1902. (Calendario di Pezzaze, anno 1999. A cura del Pio Istituto Angelo Bregoli). [Un “inciso” importante a dimostrazione della ”osmosi” tra le famiglie d’un tempo: Battista Piardi “Chichera” del 1905, futuro padre di Giacomo Osvaldo (1938), ultimò l’apprendimento del mestiere di ciabattino – calzolaio (che aveva appreso ai Salesiani - Don Bosco di Torino, al tempo di Don Rua) lavorando a contatto del menzionato Giacomo “Scarpulì” Rossi.]
Sulla base della annotazioni contenute nella “didascalia” in calce alla foto (Calendario di Pezzaze dell’anno 1999), come testimonia oralmente Secondo Viotti (1916), annotiamo: <<Domenica Rossi ‘Ghina’(†1960) è la sposa di Piardi Ermenegildo (1873-1936); poi genitori di Giuseppe Piardi detto Penola e di Giacomo ‘Giacomì’ (1897-1978) padre di Mansueto ‘Gildi/e’ (1934-1995). Pure Santina Piardi (1899), ivi ritratta infante in braccio a ‘Bregoli Maria (la mamma Frinciala)’, è loro figlia. Rossi Caterina, questa…, una degli undici l’è la me mama (è mia mamma). Angelo ‘Fadöl’, questo con la ‘papalina’ in testa, è morto nel 1920>>. (Pezzaze, anno 1999 il dì 25 novembre. Casa di Secondo Viotti e Cesarina Richiedei). Foto e successiva testimonianza di Secondo Viotti e di Cesarina Richiedei; Pezzaze, 25 nov. 1999). [Vedi genealogia dei Piardi nati a Pezzaze; famiglia “Giacom (Catanì) Bubà del Don Antonio”; famiglia “Gildi/Gilde” – Vol. I “I PIARDI” edito l’anno 1998 in Pezzaze]

.Santina Piardi del Gildo sposata Richiedei, famiglia
Santina Piardi del Gildo sposata Richiedei, famiglia


SANTINA PIARDI: Pezzaze. Detta Santina del Gildo. Sposa di Richiedei detto Tunì di Gambe. Ha da lui quattro figlie e due maschi. Uno di questi è detto “pa bèscòt”. Trattasi più propriamente di Santina Caterina Piardi nata a Pezzaze l’8 ottobre 1899, figlia di Ermenegildo del 1873 e di Domenica Rossi. Andata in sposa ad Antonio dei Richiedei il 6 (o 7) febbraio 1921. Antonio nasce a Pezzaze “il 24 7.bre 1890 e battezzato il 25 da Don Bruni parroco; figlio di madre Bregoli del fu Appolonio detto Capelì e di Pietro Richiedei fu Antonio e Domenica Bregoli”. (Reg. Battesimi, 1890). Sul retro di una foto d’epoca che la ritrae all’interno di un gruppo si legge: “Santina Piardi del Gildo (…)” con i figli Richiedei: Ida, Clorinda, Agnese, Sofìa e Guerino detto Pa bescòt che vive in Svizzera; ‘Tremendo’ Bregoli deceduto sul lavoro in galleria; Franco del ‘Mosca’ Viotti; certo ‘Schena’ marito di Rosa Simoneschi; Italo Richiedei figlio di una Viotti. (Foto e testimonianza a cura di Angelo Secondo Viotti e di Cesarina Richiedei; Pezzaze, 25 nov. 1999). [Vedi genealogia dei Piardi nati a Pezzaze; famiglia “Giacom (Catanì) Bubà del Don Antonio”; famiglia “Gildi/Gilde” – Vol. I “I PIARDI” edito l’anno 1998 in Pezzaze].
Diverse, anzi molte, sono le famiglie Piardi imparentatesi con i Richiedei. E’, come più volte detto, di questa famiglia Giuseppe nato a Pezzaze il 30 dicembre 1921 e morto sul fronte russo il 1° settembre 1942, racconta ancora Angelo “Secondo” Viotti (1916). Dall’immagine a lutto stampata dalla famiglia leggiamo: “Sul fronte russo altare insanguinato della Patria immolò la sua giovinezza serenamente, eroicamente sorridendo al Cielo. I tuoi cari inconsolabili della tua dipartita ma fieri del tuo sacrificio a ricordo perenne di chi ti amava”. Angelo Secondo Viotti (1916) che ci parla di Giuseppe, mostrando l’immagine da lui conservata, aggiunge: “Giuseppe è figlio di Santina Piardi dei Gildi, mia cugina. Giuseppe è, come dice l’immagine, morto in Russia, a seguito, si racconta, di una granata che lo colpì quando lui era caricato di uno zaino pieno di esplosivi”. (Testimonianza di Angelo Secondo Viotti, 23 giugno 1998 – Pezzaze).

I RICHIEDEI – PIARDI ed i PIARDI - RICHIEDEI
Qualche spunto per una più ampia, doverosa, “Ricerca” relativa al casato RICHIEDEI.

<< Pezzaze. Durante il XV secolo appaiono nuove famiglie e sono segnati nuovi cognomi come quello dei Bregoli (citato nel 1446, per un lascito di Francesco Bregoli al Comune); dei Fada, presenti nel 1458 con Antonio detto Frottino; dei RICHIEDEI (1487) che successivamente saranno conosciuti a datare dal 1657 come Serotto e nel 1762 Serottini ma anche Castilì (dimoranti in zona Castello di Lavone) e Marochèi ed infine dei Piardi, citati con un certo Giovanni nel 1487 e che poi assunsero vari soprannomi. (…) >>.
Nel nostro primo lavoro “I PIARDI”, pubblicato in Pezzaze il mese di Luglio 1998, esordivamo come di seguito. [Successivamente andammo “impinguando” la nostra parentela documentandola di molti più rapporti parentali e di affinità].
<< RICHIEDEI: cognome noto a Gussago e diffusissimo in Pezzaze. Non sono stati riscontrati numerosi vincoli di parentela con i Piardi, tuttavia, nell’intento di “completare” la ricerca riteniamo dover indicare alcuni estremi relativi al casato. Nel 1509 Benedetto Richiedei di Lavone è Sindaco di Val Trompia. Il Piovanelli, studioso e ricercatore bresciano, sostiene: <“La famiglia Richiedei è originaria di Lavone, presso Pezzaze, in Val Trompia, e porta il titolo comitale fin dal 1769, nella persona di Antonio per essersi prodigata al tempo dello scoppio della polveriera di San Nazaro. I Richiedei erano famosi fabbricanti d’armi della Val Trompia, attivi dal 1559 al 1750, dopo i Mutti (1450), i Franzini (1480), i Daffini dello stesso anno e i Chinelli (1550). Nel 1619, il professore di medicina Paolo, fonda la Accademia degli Erranti, nel monastero di San Faustino in Brescia, insieme a Lattanzio Stella e a Ottavio Rossi. Un Marco è l’autore della pala di San Tommaso, che si trovava nella chiesa omonima, oggi sconsacrata, di via Camillo Pulusella. Il personaggio più noto della famiglia è, senza dubbio, Paolo, committente del pittore Angelo Inganni, che da lui si fa ritrarre nel 1877. Amico del sindaco Ottavio Chinelli (di famiglia originaria di Gardone Val Trompia), è proprietario dell’ex monastero della Santissima di Gussago, trasformato in fantasioso castelletto, dove accoglie ballerine del teatro Guillaume (oggi Sociale) poeti come l’Aleardi e il Prati. Il pittore e architetto Basiletti (ideò la scalinata della Parrocchiale S. Maria Assunta in Gussago), pure lui ospite, ritrae l’Aleardi in un quadro, nel 1859, esposto lo stesso anno all’Accademia di Brera. Pietro Richiedei, cugino di Paolo (mecenate e benefattore; ndr), nasce a Gussago il 17 ottobre 1795. Nel 1822, è condannato al carcere dello Spielberg (…) (dal tribunale austriaco). Muore a Gussago il 16 ottobre 1868”>. (Piovanelli – Stemmi e Notizie di famiglie bresciane – vol. III – pagg. 89-90 – Edizione Zanetti). Un Richiedei gussaghese sposa Laura Trebeschi da Gussago nel 1638. [Ndr.: in epoche successive anche diversi figli Piardi sposeranno ragazze della famiglia Trebeschi]. (Vedi Piardi nati a Gussago in Volume primo I PIARDI edizione 1998). “Don Giovan Battista Richiedei nel 1742 benefica la fabbrica della parrocchiale di Gussago – centro con alcune migliaia di scudi; Carlo, suo nipote, promuove e finanzia la fabbrica sino a quando muore nel 1788; successivamente si adopererà Paolo figlio di Angelo figlio di Carlo che finanzierà la fabbrica della chiesa”. (Mariella Annibale Marchina – Quaderni gussaghesi – I e II – Ed. Parrocchia di Santa Maria Assunta in Gussago – 1997) >>.
Con riguardo ai RICHIEDEI, sempre nel 1998 noi Piardi col primo Volume sul casato PIARDI, proseguivamo: <<Appartengono a questo casato pezzazese: Domenica (1834) sposa di Giovan Maria Piardi (1835); Angela (1906 – 1976) sposa di Giacomo Piardi (1897 – 1978); Antonio (1890 – 1945) sposo di Santina Piardi (1899 – 1985); Battista (1895 – 1939) sposo di Francesca Piardi (1904 – 1991) dei Brine. Allo stesso casato appartengono: Felice, sposo di Franca Piardi (1958) dei Brine; Severino, sposo di Albina Piardi (1954) dei Mafé/Topo da Pezzaze; Angela, sposa di Mansueto Piardi (1934-1995) dei Valì da Pezzaze; Italo, sposo di Maria Piardi figlia di Bono di Antonio dei Gaei da Pezzaze; Giovanni, sposo di Rachele Piardi (1911) figlia di Antonio detto Gael; Ines, sposa di Giacomo Piardi (1920) de la Costa; Giuseppe detto Pì del Senno, sposo di Maria Piardi (1908) figlia di Pì di Piarcc; Daniele sposo di Letizia Piardi (1968) dei Mafé. La stele del monumento ai caduti di Stravignino annovera tra questi: Andrea fu Silvino, classe 1887; Girolamo di Domenico, classe 1924; Giuseppe fu Antonio, classe 1921; Marcello di Domenico, classe 1920. Diversi componenti le famiglie Richiedei sono stati impegnati nella lotta partigiana durante la Resistenza, tra cui anche alcune donne di Pezzaze e di altri paesi della Valle Trompia, ottenendo poi, donne comprese, l’alto riconoscimento di Partigiano Combattente. Noto è l’impegno della famiglia Richiedei che è vissuta all’epoca dei fatti resistenziali in Cascina Vastalle sopra a Pezzaze>>.
Per l’origine dei Richiedei a Pezzaze vedi anche alla specifica voce del glossario (…sempre in I PIARDI volume primo, cartaceo, anno 1998).
Ricordiamo ancora la figura di Richiedei Giuseppe (Pezzaze 30 dicembre 1921 – Fronte Russo 1° settembre 1942) figlio di Santina Piardi figlia di Ermenegildo della famiglia dei Gildi-Gilde. La madre di Giuseppe è cugina di Secondo Viotti (1916), come lo stesso Secondo tenne ad evidenziare durante le passate conversazioni; infatti, per Secondo fu molto importante, nei secoli e negli anni della sua personale lunga vita, il rapporto con i Piardi (Celvìt, Cansonète, Gilde, Pelès, Chichera e gli altri ceppi e rami).
Come ricordato dalla stele del monumento ai caduti di Pezzaze, altra bella nobile figura di pezzazese è quella di Marcello Richiedei (noto a tutti come Docile) figlio di Domenico (classe 1920 o 1921) partigiano, ucciso nel marzo del 1945 in Val Cavallina di Pezzaze. La figura del quale fu contrastata anche dopo la morte dal momento che chi, usurpatamente, “comandava” tentò di negare i funerali civili e religiosi all’anima di Giuseppe. Funerali che poi si tennero anche se con ritardo. [(Testimonianza di Angelo Secondo Viotti – Cesarina Richiedei, coniugi); una traccia della sua vita è pubblicata dall’Istituto Storico della Resistenza Bresciana nel quaderno n. 12 del 1981 pag. 79].
A Pezzaze, ancora nel corso del mese di febbraio del 1905, i Richiedei conducono, in affittanza, alcuni poderi di proprietà Piardi detti Valì. Domenico conduce quelli denominati Baitone e Maregn; Giuseppe quelli noti come Caresse (Carezze) a mattina ed a sera e la nuova stalla che usa come ricovero degli animali. (Da “Progetti diversi di divisione dei beni Valì tra i nipoti” - Documentazione c/o Angelo Secondo Viotti e Tarcisio Piardi – Valì).
Diversi altri figli di famiglie Richiedei meriterebbero menzione, soprattutto tra i sacerdoti, ci limitiamo qui tuttavia ad appuntarne il nome, e solo di qualcuno: Lorenzo (1606 – 1681) sacerdote; Carlo (morto nel 1660 quale curato di Gussago); Giuseppe (morto nel 1765); Andrea Domenico (1891) sacerdote, noto come Padre Cherubino della Beata Vergine del Carmelo.

Marcello Richiedei 'Docile' con capp. e Giuseppe R
Marcello Richiedei 'Docile' con capp. e Giuseppe R.


{Padre Cherubino della Beata Vergine del Carmelo, al secolo Richiedei Andrea Domenico (Lavone 4 maggio 1891), sacerdote nel 1917, è stato amico di Padre Natale di Gesù (Giuseppe Fada 1863), suo conterraneo, parente dei Piardi. Padre Cherubino fu Definitore Provinciale dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi e Priore in diversi conventi; anche agli Scalzi di Verona quale successore di Padre Natale di Gesù. (Dallo studio operato da Padre G. Maria Bontacchio in ‘Pezzaze nella storia e nella sua vita religiosa, 4 dicembre 1944’.). Oltre che in Padre Natale di Gesù (Giuseppe figlio di Maria Piardi da Pezzaze coniugata Fada), anche in Padre Cherubino della B.V. (A.D. Richiedei) Don Giovanni Calabria da Verona, oggi San Giovanni Calabria, ebbe modo di trovare la propria “direzione spirituale” ed il sostegno necessari per sé e per le sue opere, poi dette calabriane}.
1954. Pezzaze. “Richiedei Italo Angelo, Pezzaze 5 luglio 1933, figlio di Angelo e di Rossi Angela sposa il 25 settembre 1954 Piardi Maria Margherita, Pezzaze 22 luglio 1934, figlia di fu Bono e di Bregoli Caterina; benedice Don G. Rossi”.
Maria Marrone (1940), di origini sarde, è sposa di Secondo Giuseppe Richiedei (1929) figlio di Battista e di Franceschina Piardi (Pezzaze, 1904-1991), dei detti Brine, figlia di Giovan Maria Piardi detto il Grillo titolare del Rifugio PIARDI al Colle di S. Zeno. Piero Richiedei (1927) è figlio di Battista e di Franceschina Piardi (1904). (Testimonianza della medesima signora Maria Marrone, in casa di Angelo Secondo Viotti).
1998. “Il 18 novembre 1998 viene funerato in Pezzaze Giuseppe Richiedei noto come Mènèch o Minighì del Candela, di anni 61. Minighì è sempre vissuto al Roccolo del Belvedere o del Candela. Questo roccolo fu comprato dal “Candela” Richiedei (nonno di Giuseppe) dai Piardi detti Valì antichi ed originari proprietari. Il Candela si sposa con certa Mondinelli ed ha due figli un maschio ed una femmina. La femmina si sposa e si trasferisce in Val Camonica. Solo il maschio rimane al podere, si sposa ed ha quattro figli, uno di questi è, appunto Giuseppe Minighì. Al roccolo, casa di Giuseppe, ci andavano tutti i pezzazesi perché era aperta a tutti. “El mè rincrisìt chèl Minighì!” (Mi è rincresciuto quel Minighì!). [Testimonianza di Angelo Secondo Viotti e Cesarina Richiedei; Pezzaze, 19 nov. 1998].
Sino all’estate dell’anno 2000 (almeno) una foto che ritrae Ida e Agnese Richiedei, figlie di Antonio e Santina Piardi del Gildo (con altri), è esposta all’ingresso del locale di mescita del Rifugio Piardi al colle di S. Zeno.
Il menzionato Felice Richiedei, che da Franca Piardi (1958) dei detti Brine (Del Cino de Castegnàcol) ebbe due figli, noto ed appassionato cacciatore, muore in Pezzaze l’anno 2010; al suo nome viene intitolata una Gara di caccia “Memorial Richiedei” con svolgimento sulle montagne di casa a lui ben note. Felice è noto col soprannome dei suoi avi Richiedei, “Candela”, per aver i medesimi – come detto sopra – soggiornato e dimorato, per l’esercizio dell’arte venatoria, all’omonimo Roccolo per la cattura di volatili, appunto “Ròcol del Candela” o del Belvedere.
Per chiudere questa brevissima “Rassegna” inerente i Richiedei e la loro (nostra) parentela proponiamo anche questi due fatti, seguenti, inerenti la vita di SANTINA PIARDI vedova Richiedei, l’uno del 1949 ed il secondo dell’anno 1982 (di soli tre anni prima della morte di Santina), madre del nostro qui ricordato Giuseppe Richiedei, caduto in Russia.
Pezzaze. Da una lettera datata 17 gennaio 1949, custodita nell’Archivio storico del Pio Istituto Bregoli, si legge che Santina Piardi fu Ermenegildo vedova di Richiedei Antonio chiede un risarcimento al Pio Istituto per i danni causati alla sua proprietà denominata Stalla e Fondo Costa dalla frana caduta in località Segabolo dal fondo di proprietà dell’Istituto. (Glossario alla Voce PROPRIETA’ PIARDI. In: I PIARDI, vol. 1, anno 1998).
Pezzaze. Istituto Angelo Bregoli: esame degli Atti d’Archivio. In un fascicolo si rinviene la ricevuta del pagamento rilasciata nel 1982 di lire 13.500 da parte di Santina Piardi per fitto del fondo rustico denominato Fondaco di proprietà del Pio Istituto Angelo Bregoli.


Vedi, più compiutamente, in volume primo et secondo, cartacei, I PIARDI edizione in Pezzaze, anno 1998 et 2000.
GENEALOGIA - PIARDI NATI A PEZZAZE: “Brine”; “MAFé”; “MAFé -Topo”; “VALÌ (già noti come FRACA), Valì a partire da Antonio del 1836”; “QUARANTì”; “GAEL/GAEI (da Mondaro)”; “GILDI (da Gildo/Ermenegildo) - GILDE”; “DE LA COSTA (Di Tone de la costa)”; “PI’ DI PIARCC”.

Vedi, inoltre, in I PIARDI, Volume 2° cartaceo anno 2000, i Capitoli:
“ALTRI FOGLI DI FAMIGLIA DI PEZZAZE: PIARDI CAPI FAMIGLIA” ;
“PIARDI COMPONENTI IL NUCLEO FAMILIARE DI ALTRI CASATI PEZZAZESI (od anche solo ascendenti), (…)”;
“LA STORIA E I PIARDI a partire dal 1300. LA STORIA - I PIARDI”; alcuni accadimenti dal 1300
“DAI REGISTRI DEI BATTESIMI DELLA PARROCCHIA DI PEZZAZE”, dal 1579.

Dove, nel sito dei PIARDI www.piardi.org , si fa cenno ai RICHIEDEI:
http://www.piardi.org/persone/p33.htm  Spirito Bono PIARDI dei detti "Quarantì", …
http://www.piardi.org/persone/p15.htm  Padre Natale di Gesù
http://www.piardi.org/luoghi/lavone.htm  Lavone e i Piardi
http://www.piardi.org/persone/p83.htm  Angelo BREGOLI, sposato ad Aquilina Piardi, e …   
http://www.piardi.org/persone/p51.htm  GIOVAN MARIA PIARDI "Grillo" (1880) dei BRINE
http://www.piardi.org/luoghi/pezzaze.htm  PEZZAZE. Itinerario VALTROMPIA - …e i Piardi
http://www.piardi.org/persone/p71.htm  Giacomo Osvaldo Piardi (1938 - 2008), "Chichera"
http://www.piardi.org/vol3/vol3dimore_pnatale.htm  Lavone di PEZZAZE e …p. Natale di Gesù
http://www.piardi.org/persone/p50.htm  Fiume Vincenzo Piardi dei Celvìt
http://www.piardi.org/ricorrenze.htm  Italo Richiedei, sposo di Maria Piardi, defunto nel 2002
http://www.piardi.org/vol3/volume3devozioni43.htm MADONNA DEL CARMINE ...
http://www.piardi.org/persone/p69.htm  Annunciata NENA PIARDI
http://www.piardi.org/persone/p73.htm   Vittorio Piardi, inventore, industriale della refrigerazione
http://www.piardi.org/persone/p24.htm  S. GIOVANNI CALABRIA, p. Natale e Andrea Richiedei
http://www.piardi.org/vol3/volume3devozioni412.htm  Santuario di BOVEGNO
http://www.piardi.org/vol3/volume3devozioni422.htm  San GIACOMO Maggiore Apostolo
http://www.piardi.org/vol3/volume3costumi.htm  Funerale di Maria Richiedei, l'anno 1948
http://www.piardi.org/english.htm  The Piardi's have a new internet site!
http://www.piardi.org/volume1.htm  ...i Piardi a Pezzaze
http://www.piardi.org/persone/p75.htm  Cesare Enrico Piardi "Cesarino dol Nene di Quarantì"
http://www.piardi.org/persone/p79.htm  Andrea Piardi (dottor professor), medico angiologo
http://www.piardi.org/persone/p30.htm  Don Fabrizio. ...Alda Bontacchio sposa Felice Richiedei
http://www.piardi.org/vol3/volume3emigrazione.htm  Oltre la frontiera e aldilà degli oceani:
L' EMIGRAZIONE ...  "Tunì di Gambe" - Richiedei [padre di Giuseppe (1921 - †1942 in Russia)]
http://www.piardi.org/vol3/volume3mestieri.htm  BERNARDELLI CATERINA DOMENICA fu F.
e di Richiedei Cecilia. Pezzaze, 21 settembre 1897; sposa nel 1920 Giovanni PIARDI “Quarantì”
http://www.piardi.org/persone/p79.htm (Andrea Piardi, medico e cacciatore in Pezzaze) per la nota su Felice Richiedei “Candela” cacciatore, defunto l’anno 2010 e “Memorial Richiedei”.

((A cura di Achille Giovanni Piardi. Testi inediti ed altri (del 1998, 1999 e 2000) rivisitati per l’anno 2012, ricordando il sacrificio della vita compiuto da Giuseppe Richiedei – Piardi sul suolo di Russia l’anno 1942, come di quello di tanti soldati pezzazesi, bresciani ed italiani, ricorrendo il 70° anniversario della Campagna di Russia)). Achille Giovanni Piardi, Novembre 2011

 

top