I Piardi

 

> Home
> News
> Ricorrenze
> Comitato
> Incontri
> Personaggi
> Foglio notizie
> Opera
   - volume I
   - volume II
   - volume III
> Dicono di noi
> Solidarietà
> Luoghi
   - Pezzaze
   - Pomponesco
   - Viadana
   - Dosolo
   - Gussago
   - Portiolo
   - Pezzoro
   - Franciacorta
   - Lavone
   - BRASIL

> Links
> Archivio

espanol Español
english English
portugues Português
brasileiro Brasileiro

Gruppo Piardi su Facebook


Questo sito nasce da un'idea di Achille Piardi, il quale dopo anni di ricerche e dopo aver redatto una prima versione della biografia sulla Famiglia Piardi è alla costante ricerca di nuove informazioni... se anche tu sei un Piardi... continua a navigare tra queste pagine!!!


powered by digionet

 Angelo Piardi

INDICE DEI PERSONAGGI


Vorresti vedere tratteggiata in 'Personaggi' la figura di un Piardi? CLICCA QUI

Angelo Piardi (1905) dei Mafé di PEZZAZE in Val Trompia
con Maria Leonilde Piardi degli Sgalmer trasferitisi a ROMA

Angelo dagli anni '30 è il capostipite di tutti i Piardi romani e laziali.

Angelo Piardi da Pezzaze nasce il 3 luglio 1905 figlio di Giovan Maria del 1875 (figlio di Maffeo e Viotti Maria) dei detti Mafé  e (Maria Maddalena) Margherita Bontacchio nata a Pezzaze il 11 marzo 1880 (figlia di Gaetano e di Gabrieli Angela). Giovan Maria e Maria Maddalena (nota come Margherita) Bontacchio, genitori di Angelo, sono sposi il 25 ottobre 1899.

Angelo-Piardi-(1905)-RomaAngelo sposa l'anno 1930, il 20 febbraio, Maria Leonilde Piardi da Pezzaze, dei detti Sgalmer o Sgalmere/a, nata il 10 aprile 1910 da Battista (Giovan Battista) del 1883 (figlio di Francesco "Sgalmer" e CAIM Annunciata) e da Rachele Ferraglio; l'anno 1931, il 18 d’aprile, Angelo e Maria Leonilde hanno, in Pezzaze, il primo figlio, Evelino. Con Evelino emigrano nel Lazio l'anno 1936 in cerca di un sicuro lavoro; infatti, il Foglio di Famiglia Ufficiale del Comune, al nome di Angelo Piardi “Capo Famiglia” così recita: “Uscito dal Comune con destinazione Roma il 10 febbraio 1936”. Maria Leonilde Piardi “Sgalmer” appartiene ad una famiglia di undici figli e loro padre, Battista, morirà nel 1946. Giovan Maria Piardi del 1875, padre di 15 figli, tra cui il nostro Angelo, morirà l’anno 1948, all’età di anni 73.

Molti i Piardi nati a Pezzaze in quello stesso anno 1905, tra cui: Battista (1905) di Giacomo 'de la Chichera' (1877); Teodoro "dei detti Cansonète"; Ermelindo Casimiro Maffina, detto Lindo (figlio di Battista e Serafina Piardi del 1878 figlia di Desiderato dei detti Late); Francesco Domenico di Angelo e di Raza Lucia, della famiglia detta Valì; Santo (corretto in Giacomo Santo) di Giacomo dei Celvìt e Bregoli Bortolomea, già a “Quader” di Mondaro in Pezzaze; Bortolo Costantino di Antonio e di Ghetti Elisa, dei detti Gaèl/Gaèi; Giuseppe (1905) detto Penola dei detti Gilde figlio di Ermenegildo (di Giuseppe e di Santina Piardi dei Celvìt) e Domenica (Caterina) Rossi; Caterina di Giovanni Maria dei detti Brine; ed anche un altro Angelo, a Gussago (Brescia), figlio di Achille Domenico Piardi degli antichi Catanì di Pezzaze; tutti costretti, per lavoro o diverso altro motivo, ad emigrare definitivamente o temporaneamente.

In quegli anni Trenta regge la Parrocchia di Sant'Apollonio in Pezzaze di Val Trompia un uomo colto, molto accorto, attento ai valori della famiglia ed alla dignità umana frutto del lavoro - di un sicuro, dignitoso lavoro - il prete, Arciprete don Rossi. Pastore d’anime che, a malincuore, si vede costretto dalle necessità a …sfoltire, impoverire la Parrocchia, separando coniugi e genitori dalla prole pur di dare un lavoro ed un futuro alle famiglie della sua Cura pastorale; per molti la destinazione è l’Africa o le miniere d’Europa.

A tal riguardo Angelo “Secondo” Viotti (Pezzaze, 1916), nel corso delle lunghe conversazioni e ricerche con Achille Giovanni Piardi (Curatore della “Ricerca” su i Piardi), durate sette anni e mezzo, afferma, in dialetto stretto di Pezzaze: <<1930 – 1935, Pezzaze. L’ia tanta la miseria chè ghia che a Pedade; alura ‘l pret Don Rossi l’ia riat a troà ‘n büs, l’ocasiù, dè mandàn ‘n zo ‘n Africa. El nia mandacc ‘n do … ‘n vot o nöf: Minilik e … . Piö tarde, nel ‘32 o ‘33 ‘l na mandai vià ‘n rosöl ‘n de’ Belgio, sèmper a laurà ‘n d’ na miniera dol carbù, ghia ü Morzenti, Rossi, Viotti, … . Alcuni si sono poi trasferiti in Francia o si sono addirittura sposati in Belgio>>. (Testim. Sec. Viotti. 2 marzo 1999 – Pezzaze).

[Traduzione letterale della testimonianza di Angelo Secondo Viotti. <<1930-1935, Pezzaze. Era tanta la miseria che vie era qui a Pezzaze; così che il prete Don Rossi era arrivato a trovare un buco, l’occasione favorevole, di poterne mandare giù in Africa. Ne aveva mandati in giù… otto o nove: Menelik (soprannome di ….) e … altri. Più tardi, nel ’32 o ’33 ne mandò via (a lavorare) un bel gruppo in Belgio, sempre a lavorare in miniere di carbone, vi era un Morzenti, Rossi, Viotti, …. Alcuni si sono poi trasferiti in Francia o si sono addirittura sposati in Belgio>>].

Tra “gli Africani” degli anni Trenta del Novecento vi sono anche Battista Piardi dei Mafé e Bono Piardi dei Bone dè Sante. (La fotografie del Calendario illustrato, anno 2000, edito a Pezzaze dal Pio Istituto Bregoli lo testimoniano). Vi si aggiungeranno altri ancora, tra cui Battista Piardi (1905) di Giacomo “Chichera”, come documentato da diverse foto di Pezzazesi in Africa, …variamente vestiti data la calura e l’umidità.

Il nostro Angelo (Pezzaze, 1905), al tempo della dimora in Stravignino di Pezzaze, terrà al fonte battesimale la nipote Rita Ferraglio (1929-2000) figlia di Giovanni, suo cognato, e di Maria Piardi (1902) dei Mafé, sua sorella. Rita si mariterà a Cesare Bontacchio, e meritatamente diventerà, per tutti, l’anima di Pezzaze, oltre che essere bottegaia sino all’anno 2000.

La pagina dedicata a Rita Arnaldina Ferraglio Bontacchio, autentico “lasciapassare” per Achille Giovanni Piardi nell’azione di ricerca e per le interviste domiciliari nelle Contrade pezzazesi è al link > http://www.piardi.org/persone/p23.htm

Il nostro Angelo Piardi, dimorante in Roma dal 1936, è fratello di:

  • Maffeo (1900); la sua pagina è al > http://www.piardi.org/persone/p08.htm

  • Maria (1902), come detto sopra, madre di Rita Arnaldina Ferraglio

  • Battista (1904); la sua pagina è al > http://www.piardi.org/persone/p89.htm

  • Gio. Maria o Giovan Maria (1907)

  • Gioachino (1908/9-1930); che muore lontano da Pezzaze, a seguito di infortunio sul lavoro

  • Angelina (1911)

  • Gaetano (1913)

  • Pietro Beniamino (1914)

  • Faustino Bortolo “Burtul”, poi dimorante in Susa (TO) [Pezzaze, 1916 – Susa, 1964] e padre di Don Gian Piero (Pezzaze, 1942 - Susa, 2012). La pagina dedicata a Faustino è proposta al > http://www.piardi.org/persone/p26.htm e quella dedicata a Don Gian Piero, figlio di Faustino, al > http://www.piardi.org/persone/p01.htm

  • Giuseppe Mattia (1918); che dimorò lungamente in Susa (TO), con prole sia ivi quanto in Pezzaze

  • Paolina Giuseppina (4.7.1922) deceduta neonata il 7 luglio 1922

  • Quindicesimo Pasquale “Pasquino” (17.3.1924 – 15.11.1925)

  • Altri due fratelli che decedono neonati o in giovane età (come accade per Paolina Giuseppina e per Quindicesimo Pasquale “Pasquino”, suddetti).

  • Gino Palazzani da Sarezzo in Val Trompia “fratello adottivo”, in realtà tenuto lungamente a baliatico in casa di Giovan Maria Piardi (1875 - 1948), padre di Angelo.

  • L’albero genealogico dei Piardi detti Mafé è alla pagina dedicata a don Fabrizio Bregoli, figlio di Merile Ferraglio (di Giovanni e Maria Piardi del 1902 dei Mafé), http://www.piardi.org/persone/p30.htm#mafe

  • La pagina denominata “Margherita Bontacchio detta Paiù e Giovan Maria Piardi” dedicata ai genitori di Angelo (1905) - i coniugi Giovan Maria Piardi del 1875 e Margherita Bontacchio – è al > http://www.piardi.org/persone/p39.htm

  • La pagina dedicata a Domenico Gioacchino “Milo” (1934) - figlio di Maffeo (1900) primo dei fratelli “Mafé” è al >http://www.piardi.org/persone/p62.htm

  • La discendenza genealogica romano-laziale del nostro Angelo (1905) con Maria Leonilde, a cominciare da Evelino (Pezzaze, 1931), aggiornata all’estate 2014 (data degli ultimi aggiornamenti conseguiti), [… dopo quella pubblicata l’anno 1998 nel volume 1° “I PIARDI” alle pagine 83-85 sotto il titolo “Mafé-Sgalmer”, e quell’altra, generale e più antica, sotto il titolo “Mafé” pubblicata alle pagine da 69 a 82 del citato volume. Considerati anche i dati aggiuntivi pubblicati l’anno 2000 nel volume 2 “I PIARDI” e l’anno 2014 nel volume 4 “I PIARDI”] è in preparazione con l’ausilio dei Piardi romani.

 

A cura di Achille Giovanni Piardi, 25 Giugno 2015.
Pagina dedicata ad Angelo (1905) dei Mafé e Maria Leonilde dei Sgalmer
.


 


Roma, 2.2. 2011. Nonno EVELINO PIARDI, nato a Pezzaze nel 1931 e dimorante a ROMA, Torrimpietra.
E' della Stirpe PIARDI, doppiamente Piardi, detti Mafé-Sgalmer;
discendente da ANGELO Piardi "Mafé" (1905) e Maria LEONILDE Piardi "Sgalmer" sposatisi a Pezzaze.

AngeloPiardi-e-il-padre-EVELINO-Torrimpietra
Angelo Piardi e il padre Evelino, Torrimpietra

Alessandro-Piardi-col-nonno-di-81-anni-il-18-4-2012-Torrimpietra
Cristiano Piardi col padre Evelino di 81 anni il 18/4/2012, Torrimpietra - Roma

Evelino-Zaira-e-Angelo-Piardi-RM-11.7.2013

Evelino Piardi, la nuora Paola sposa di Angelo Piardi (1958), Torrimpietra (11.7.2013)


AngeloPiardi-da-Roma-e-famiglia-2010
Angelo Piardi da Roma e famiglia, 2010

Angelo-Piardi-con-moglie-e-figlia-nel-2011
Angelo Piardi con moglie e figlia nel 2011

PIARDI-di-Torrimpietra-80-di-nonno-Evelino-da-Pezzaze
PIARDI di Torrimpietra. 80 anni di nonno Evelino da Pezzaze

18 aprile 1998, Roma. 88° compleanno di Maria Leonilde Piardi con la nipotina Francesca Deleuse, nata il 17 aprile, di anni uno [figlia di Danilo e Veronica Zia (di Laura Piardi)]
18 aprile 1998, Roma. 88° compleanno di Maria Leonilde Piardi con la nipotina Francesca Deleuse,
nata il 17 aprile, di anni uno [figlia di Danilo e Veronica Zia (di Laura Piardi)]

Maria Leonide Piardi e familiari
Maria Leonilde Piardi e familiari. <<Tutti Piardi partendo da sinistra: Francesco, Giuseppina, Rina, Laura (mamma di Veronica Zia), Dosolina, Gianfranco, nonna Maria Leonilde, dietro vi è Evelino (1931, figlio di Angelo e M. Leonilde) e, alla fine, nonno Angelo Piardi (1905)>>.

Maria Leonide con i nipoti
Maria Leonilde con i nipoti. <<Nonna M. Leonilde ed in braccio sono io (Veronica Zia, figlia di Laura Piardi) con mio fratello Sergio, però noi di cognome siamo Zia. Chiaramente a sinistra, quello grande, Massimo Piardi, sotto Roberto Piardi, poi Zaira Piardi e Marina Piardi>>.


Maria Leonilde, addetta alle faccende di casa

 

AngeloPiardi-di-Roma-e-famiglia-anni90
Angelo Piardi di Roma e famiglia anni '90

Laura-Piardi-del-1944-di-Angelo-del-1905
Laura Piardi del 1944, di Angelo del 1905

Veronica-di-Laura-Piardi-di-Angelo-da-Roma
Veronica, di Laura Piardi, di Angelo da Roma

Edoardo-(Gaucho)-Piardi-di-Roma-dottore-per-la2v-Aprile-2014
Edoardo (Gaucho) Piardi di Roma,
Dottore per la seconda volta, 2014 Aprile.


13 giugno 2013, Roma. Laurea in architettura dei giardini e paesaggistica di Alessandro Piardi; qui con i familiari
13 giugno 2013, Roma.
Laurea in architettura dei giardini e paesaggistica di Alessandro Piardi; qui con i familiari.

 

Anni '60 del Novecento.
Anni '60 del Novecento. Gianfranco Piardi (1939), figlio di Angelo (1905) e di Maria Leonilde,
con la sposa Clara Viola, il giorno del matrimonio.

 

 

top